Un servizio professionale e competente nella gestione delle risorse umane

Emergenza Coronavirus - Modello SR41 alle banche non necessario per l'anticipo della Cassa integrazione in deroga

La circolare del 23 aprile 2020 dell’Associazione Bancaria Italiana, ha chiarito che per richiedere alla banca l’anticipazione del trattamento di Cig in deroga, non è necessario che il lavoratore presenti il modello SR41, trasmesso all’Inps dal datore di lavoro per rendicontare le ore effettive di cassa, nonché per comunicare i dati per il pagamento diretto da parte dell’istituto di previdenza.

Per semplificare e velocizzare l’iter-processuale è stato dunque eliminato l’obbligo di presentazione dell’SR41 e basterà una dichiarazione firmata dal lavoratore e dall’azienda contenente l’impegno di indicare nell’SR41 gli estremi del conto corrente per il pagamento diretto, dove la banca erogherà l’anticipazione e l’Inps verserà l’integrazione salariale estinguendo così il debito del dipendente nei confronti dell’istituto di credito.

La medesima procedura dovrebbe essere valida anche qualora il datore di lavoro ricorra alla Cigo o all’assegno ordinario del Fis, con la domanda che va presentata direttamente all’Inps (e non alla Regione) che comunque deve rilasciare l’autorizzazione e il relativo codice da inserire nel modello SR41.

L’anticipazione alle domande di assegno ordinario è stata estesa ai fondi di solidarietà di settore e alternativi.

SEDE LEGALE E OPERATIVA - ANCONA

Via Zara, 21 – 60123 Ancona
Tel. 071.3580493
Fax 071.3580688

SEDE OPERATIVA - MONTEMARCIANO

Viale dei Platani, 3 – 60018 Montemarciano (An)
Tel. 071.9190047
Fax 071.9093481

Iscriviti alla newsletter

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.