Un servizio professionale e competente nella gestione delle risorse umane

RICHIESTA ANF: NUOVE MODALITA' TELEMATICHE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Con la circolare n. 45 l’INPS comunica la modifica alla procedura di richiesta degli assegni per il nucleo familiare per i dipendenti delle aziende non agricole del settore privato.

Dal 1° di Aprile del 2019, infatti, i suddetti assegni dovranno essere richiesti in via telematica utilizzando il portale messo a disposizione in rete dall’Istituto al fine di garantire maggiore trasparenza ed efficienza nel calcolo dell’importo spettante, mediante:

  1. WEB (servizio online dedicato – www.inps.it):
  • PIN
  • Identità SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) – almeno livello 2
  • CNS (Carta Nazionale dei Servizi)

    2.Patronati e intermediari dell’istituto, anche se non in possesso di PIN.

La domanda di assegno da parte di lavoratori agricoli a tempo indeterminato (OTI) continuerà ad essere presentata nelle modalità stabilite in precedenza (“ANF/DIP” “SR16”).

In caso di domanda di assegno da parte di lavoratori di ditte cessate o fallite, la prestazione viene erogata direttamente dall’istituto. La domanda deve essere presentata all’Istituto, tramite:

1) WEB (servizio online dedicato – inps.it > Invio online di domande di prestazioni a sostegno del reddito > Funzione ANF ditte cessate o fallite)

  •          PIN
  •          Identità SPID – almeno livello 2
  •          CNS

2) CONTACT CENTER: da tel. Fisso -> numero verde gratuito 803 164, da cellulare -> 06 164164

3) Patronati e intermediari dell’istituto

Le domande già presentate al datore di lavoro fino alla data del 31 marzo 2019, per il periodo compreso dal 1° luglio 2018 al 30 giugno 2019 o valere sugli anni precedenti, non devono essere ripetute, ma saranno gestite dai datori di lavoro. Al cittadino richiedente verranno notificati l’esito della domanda (utilizzando le credenziali fornitegli dall’INPS) e gli eventuali provvedimenti di reiezione.

In caso di variazioni nella composizione del nucleo familiare, o laddove si modifichino le condizioni che danno titolo all’aumento dei livelli di reddito familiare, il lavoratore interessato deve presentare, esclusivamente in modalità telematica, una domanda di variazione per il periodo di interesse, avvalendosi della procedura “ANF DIP”.

Nei casi previsi dalle norme vigenti, il soggetto che presenta la domanda di “ANF DIP” deve comunque presentare la domanda di autorizzazione tramite l’attuale procedura telematica “Autorizzazione ANF” corredata della documentazione necessaria. In caso di accoglimento, al cittadino richiedente, non verrà più inviato il provvedimento di autorizzazione, ma si procederà alla successiva istruttoria della domanda di “ANF DIP” da parte della struttura territoriale competente secondo le nuove modalità operative. In caso di reiezione sarà inviato al richiedente il modello “ANF58”.

Nel periodo compreso tra 1°aprile 2019 e il 30 giugno 2019, i datori di lavoro potranno erogare le somme di assegni per il nucleo familiare (e relativo conguaglio) sulla base sia di domande cartacee presentate entro e non oltre il 31 marzo 2019, sia di domande telematiche presentate dal 1°aprile 2019.

Per le domande presentate in forma cartacea sino alla data del 31 marzo 2019, il datore di lavoro dovrà procedere come di consueto.

SEDE LEGALE E OPERATIVA - ANCONA

Via Zara, 21 – 60123 Ancona
Tel. 071.3580493
Fax 071.3580688

SEDE OPERATIVA - MONTEMARCIANO

Viale dei Platani, 3 – 60018 Montemarciano (An)
Tel. 071.9190047
Fax 071.9093481

Iscriviti alla newsletter

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.